"FARINA DI GRANO
SENATORE CAPPELLI BIOLOGICA"

Il grano duro Senatore Cappelli è un'antica varietà di grano duro coltivata principalmente nel Sud Italia.
A farla in breve, la storia del grano duro Senatore cappelli inizia nei primi anni del Novecento quando il genetista Nazareno Strampelli, partendo dai grani nordafricani, selezionò una varietà rustica molto resistente e adatta ai terreni del meridione, una pianta alta fino a un metro e ottanta, cui decise di dare il nome di senatore Cappelli, che aveva iniziato la modernizzazione dell'agricoltura in Puglia.
Le dimenticate spighe di grano Cappelli, ottenute da una attenta selezione naturale a Foggia, sono state per decenni le coltivazioni più diffuse sul Sud Italia e nelle Isole.
Il grano Cappelli viene considerato il padre del grano duro, definito negli anni '30 "razza eletta", è un grano duro rustico che predilige terreni poveri e argillosi.
Detiene eccellenti qualità nutrizionali e un alto valore proteico; in Puglia tali caratteristiche gli hanno valso l'appellativo di "carne dei poveri".

"TONNO ROSSO DEL SULCIS"

Il tonno rosso è senza alcun dubbio il tonno piu’ pregiato tra tutte le specie di tunnidi. In particolare sono molto ricercate le carni dei tonni pescati in Mediterraneo perchè la loro alimentazione permette di avere valori piu’ bassi di mercurio nelle carni con un forte aumento di grassi omega3. In particolare in Mediterraneo è molto ricercata la
ventresca di tonno la parte piu’ grassa del tonno, piu’ tenera e gustosa data appunto dal grasso che riveste il muscolo nella cavità addominale.

CANTINA "LA CONTRALTA"

La Contralta nasce in un territorio di rara bellezza che incute e impone rispetto.
Il nome deriva dal toponimo di una piccola spiaggia adiacente a uno dei due poderi della tenuta che si trova sotto il monumento naturale della Roccia dell’Orso, di fronte alla Costa Smeralda, a Palau. È un angolo di mare della Sardegna nordorientale che ha dato il nome all'azienda vitivinicola concentrata esclusivamente sui vitigni autoctoni: Vermentino, Cannonau e Carignano.La Contralta è molto più che una cantina: è un progetto visionario di valorizzazione della terra, dei vitigni tradizionali, degli uomini e delle donne che la vivono e la amano attraverso il coinvolgimento di ogni protagonista di questa impresa.
Una nuova realtà che vuole utilizzare tutto quello che la natura in Sardegna ha da offrire: graniti, venti, macchia mediterranea, sole, salsedine. La Contralta ci mette il lavoro, le conoscenze tecniche e scientifiche, l'esperienza e l'intuito.
Il motto aziendale è "minimalismo enologico".